Le lune di miele in solitaria sono il nuovo trend che sta confondendo il web

Dopo aver pianificato insieme il matrimonio, aver camminato lungo la navata insieme e fatto le vostre promesse insieme, c’é solo una cosa rimasta nella lista: andare in luna di miele in due luoghi diversi. Secondo una nuova ricerca condotta dal New York Times, viaggiare da soli – proprio cosí, senza il proprio sposo\sposa- per la propria luna di miele sta diventando sempre piú comune. Infatti, la pratica sembra essere cosí comune da essersi guadagnata il proprio soprannome: solomoons (luna da solo). “A Nessuno dei due piaceva la destinazione scelta dall’altro” ha detto una delle spose intervistate dal Times. “Entrambi siamo tornati a casa pieni di aneddoti e nuove storie, eccitati di raccontare all’altro di tutte le avventure vissute in vacanza: e stata una perfetta luna di miele imperfetta”.

Secondo un’esperta di appuntamenti online impiegata dall’app di appuntamenti Bumble, questo fa parte di una nuova idea in evoluzione di cosa voglia davvero dire “matrimonio”.

“Francamente, l’idea di passare la luna di miele separati puó essere un segno della continua evoluzione del matrimonio”, ha detto al Times. “Considerando che per molte coppie al giorno d’oggi, il matrimonio é considerato come un’esperienza capace di consumare, dove il partner deve essere capace di soddisfare tutti i ruoli – fisico, spirituale, emotivo e sessuale – magari passare le vacanze separati é un modo per riconoscere che tutte le nostre aspettative non possono essere soddisfatte dalla stessa persona”.

In ogni caso, non tutti pensano sia una buona idea cominciare un matrimonio con vacanze separate. “Magari sono all’antica, ma non penso sia una buona idea” ha detto Helen Fisher, una ricercatrice specializzata in relazioni dell’istituto Kinsey. “Hai appena cominciato una nuova fase della tua vita in ui sei sposato, e in questo modo perderai la possibilitá di stimolare tre dei piú importanti sistemi del tuo cervello per una relazione duratura”.

Fisher non  é da sola nel criticare questa idea. Dopo che l’articolo é stato pubblicato, i social media si sono riempiti di persone che ridono all’idea della solomoon. Forse né proprio il nome che le persone trovano ridicolo. Quindi, diamogliene un altro: vacanza. Perché é di questo che si tratta. Basta cominciare a chiamarlo “prendersi una vacanza”. E per tutti i sostenitori della luna di miele in solitaria, mi dispiace dirvelo, ma sposare qualcuno che non avete voglia di invitare alla vostra luna di miele potrebbe non essere l’idea migliore della vostra vita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *